Congressi ed eventi

IPERPARATIROIDISMO PRIMITIVO: PROBLEMATICHE DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE
Febbraio 2020

IPERPARATIROIDISMO PRIMITIVO: PROBLEMATICHE DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE

CITTADELLA 08/02/2020

Crediti ECM:
5

L’Iperparatiroidismo è una iperincrezione di PTH che determina ipercalcemia con ripercussioni ossee, renali, cardiache, gastroenteriche (compresa pancreatite) e infine anche mentali. L’incidenza è di 25 casi ogni 100000 abitanti. Nel 95% è sporadico, mentre nel 5% è legato a una sindrome familiare (MEN 1 e 2°). Come suddivisione istologica si tratta di un adenoma nel 80-85% dei casi, un’iperplasia nel 15-20% e un carcinoma nel 1-5%. Obiettivo principale è la diagnosi, poiché circa oltre la metà dei casi il riscontro è incidentale in corso di altre analisi. Fondamentale è la localizzazione topografica preoperatoria (ecografia e/o scintigrafia) ma soprattutto lo fornire una corretta strategia chirurgica. Questione dibattuta è sicuramente se trattare IPT primario asintomatico per via chirurgica o attuare un trattamento medico conservativo.

Scarica la brochure