Congressi ed eventi

Pneumopatie diffuse fibrosanti e non. Il team multidisciplinare
Gennaio 2020

Pneumopatie diffuse fibrosanti e non. Il team multidisciplinare

BOLOGNA 24/01/2020

Crediti ECM:
9

Le pneumopatie diffuse del polmone (PDP), anche definite interstiziopatie, comprendono un ampio e variegato numero di affezioni di frequente riscontro nella pratica clinica. Esse comprendono oltre 200 condizioni patologiche, alcune delle quali secondarie e da causa nota (es collagenopatie, reazioni a farmaci, esposizione professionale, infezioni, allergeni, radiazioni ionizzanti) altre caratterizzate da eziologia sconosciuta, pertanto definite idiopatiche. La TC ad alta risoluzione (HRCT) rappresenta uno strumento imprescindibile e non invasivo che non necessita la somministrazione di MdC. I quattro principali Pattern HRCT sono: reticolare, fibrosante, nodulare, alveolare, aumentata densità e ridotta densità. Tale approccio, si completa con la valutazione della distribuzione topografica delle lesioni e dalla presenza di lesioni associate. Le pneumopatie fibrosanti diffuse rappresentano un ampio capitolo e di particolare interesse negli anni recenti soprattutto alla luce delle nuove possibilità farmacologiche. Fra queste, la Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF), oltre ad essere quella più comune risulta purtroppo gravata dalla più elevata mortalità (circa il 25 dei pazienti sopravvive a 4 anni dalla diagnosi di IPF). La diagnosi precoce e una tempestiva terapia antifibrotica consentono un rallentamento dell’evoluzione infausta di malattia. La discussione multidisciplinare di casi clinici della real life, proposta nel corso, rappresenta la modalità di approccio più valida che evita spesso il ricorso a manovre invasive.

Professione:

Scarica la brochure